Venere Azzurra 1 Venere Azzurra 2 Venere Azzurra 3 Venere Azzurra 5 Venere Azzurra 6 Venere Azzurra 4
Webcam Venere Azzurra Lerici
    • Italiano
    • English
  • Lerici Travalà snack bar

    Meteo Lerici

    Frutti di terra e di mare (21 settembre 2013)

    Frutti di terra e di mare.. aspettando Mytiliade 2014

    A Lerici dal 27 al 29 settembre

    Golfo dei Poeti – Specialità artigianali ed altri golosi appuntamenti saranno protagonisti a Lerici, nell’ultimo fine settimana di settembre, con la tre giorni dedicata ai “Frutti di terra e di mare.. aspettando Mytiliade 2014”. Una tre giorni dedicata ai sapori, fra specialità della tradizione e abbinamenti particolari di pesce con prodotti di terra. Si parte venerdì 27 settembre in Piazza Garibaldi: alle 16 l’inaugurazione con il saluto delle autorità e a seguire, alle 17.30, protagonista sarà il “gelato gemellato” di Fabio Brondi, che presenterà il gelato al parmigiano, una vera e propria golosità abbinata al gusto del prosciutto di Parma e ai muscoli del Golfo. Molti gli stand che fra Piazza Garibaldi e i giardini attrarranno i visitatori con frutti di mare, ortaggi e frutta,  pane ed altre specialità del forno, banco del pesce ed uno spazio riservato anche agli oggetti di artigianato e ai libri. Nei tre giorni di manifestazione sono previsti incontri per i bambini, che potranno dilettarsi nella preparazione del pesto nel mortaio, richiamando le antiche e genuine tradizioni; sotto il tendone di Piazza Garibaldi non mancheranno la preparazione e gli assaggi di alcuni piatti particolari, accompagnati da speciali cocktail. Nei tre giorni di manifestazioni, spazio anche all’arte con le installazioni “Amare la terra”, di Maria Saggiamo. La musica sarà protagonista venerdì sera con il reading-concerto “Il salto dell’acciuga” (voce recitante Luigi Camilli; Percussioni, chitarra e voce Egildo Simeone; Fisarmonica , tastiere , voce  Livio Bernardini) e sabato sera “scaldiamo i muscoli in piazza”: si balla con dj set.
    “Mytiliade tornerà il prossimo anno – afferma il sindaco Caluri – Il target del Festival è alto, comporta un notevole impegno sotto il profilo organizzativo ed economico. Per questo, con il nostro staff, abbiamo pensato di farlo diventare un appuntamento biennale. Mytiliade deve allargare il suo raggio di diffusione  per proiettarsi a livello nazionale con il coinvolgimento di altre realtà presenti su tutto il territorio e, perché no, coinvolgendo anche Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Questo progetto ambizioso comporta investimenti considerevoli, ma che,  prevediamo avrà una rilevante ricaduta sul nostro territorio”.
    FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedInEmail